domenica 28 settembre 2014

Crostata Ricotta e Gocce di Cioccolato


Settembre ci sta regalando giornate splendide, ma oggi, quasi a volerci ricordare che dobbiamo prepararci al freddo, ci siamo svegliati con un cielo grigio.

In realtà non fa freddo e passeggiare per i boschi in questo periodo può regalare piacevoli sorprese: oggi torniamo a casa con un bel cestino colmo di castagne e qualche fungo porcino con cui insaporire un risotto.

Ci pregustiamo già il castagnaccio che prepareremo con le castagne raccolte, ma per oggi ci accontentiamo di qualcosa di più veloce.

Questa sera il menù sarà piuttosto ricco: risotto ai funghi porcini, qualche castagna al miele e come gran finale una crostata di ricotta e gocce di cioccolato extrafondente.

Mentre ci prepariamo a una vera e propria scorpacciata, ripetiamo ad alta voce così da renderlo ufficiale il solito fioretto della domenica: da lunedì  dieta!

domenica 21 settembre 2014

Mele al forno ripiene e "vestite"


E' autunno.

Ufficialmente mancano ancora due giorni, ma per me ormai la questione è chiusa!
Per quest'anno però, niente grossi traumi, perchè l'estate praticamente non si è fatta vedere.

Con un po' di rammarico ho strappato la pagina di agosto dal candelario, per lasciare spazio a settembre, mese dai mille colori e dall'aria frizzantina. 

Settembre mi autorizza, senza rimorsi, ad accendere nuovamente il forno!
Inizio sempre con qualche dolce sfizioso, e poco calorico (l'incubo della prova costume è ancora vivo nella mia mente...), la parola d'ordine è semplicità.

E per me le regine in fatto di semplicità sono le mele cotte.
Una tradizione in cucina, preparate per curare e prevenire i mali di stagione, ma soprattutto per concedersi una gustosa e sana conclusione in queste giornate settembrine.

Ingredienti sempre disponibili in cucina: mele, un ripieno semplice e un tocco di spezie, è tutto ciò che occorre.

Questa volta ho provato anche una variante più scenografica, ho "vestito" le mele con la pasta sfoglia, stesso ripieno, ma risultato molto speciale!

Inutile dire che la prossima volta sperimenterò un ripieno al cioccolato e amaretti....

domenica 14 settembre 2014

Cannoncini alla crema pasticcera


Davanti a un vassoio di pasticcini quale scegliereste?

Io ovviamente vorrei provarli tutti, senza discriminazioni tra crema e cioccolato, frutta e canditi, ma l'età e soprattutto la bilancia impongono delle scelte.

E non è certo una cosa da poco...perché non si vorrebbe mai scegliere in queste situazioni, il nostro istinto tentatore vorrebbe che assaggiassimo un po' di tutto.

Ma quando la ragione ha la meglio sull'istinto, la mia preferenza va senz'altro ai cannoncini alla crema!

La sfoglia croccante, la dolcezza della crema pasticcera e la granella di nocciole, appagano anche il palato dei più golosi.

Neanche a dirlo, preparati in casa sono irresistibili!

Se si usa una sfoglia pronta (come ho fatto io...) sono veloci e semplici e per la crema pasticcera basterà seguire le indicazioni passo dopo passo, niente di complicato!

domenica 7 settembre 2014

La Favolosa Crème Brûlée di Amélie


Non so quanti di voi lo conoscono, ma uno dei miei film preferiti è senz'altro "Il Favoloso  Mondo di Amélie"!

Amélie e il suo favoloso mondo mi hanno conquistata subito, per moltissimi motivi.

Innanzitutto il film è ambientato nella mia città del cuore, Parigi e la colonna sonora che accompagna tutta la storia è semplicemente fantastica.

E poi c'è Amélie, una ragazza timida, allegra, ma soprattutto una sognatrice!

Amélie ama i gesti semplici, i piccoli piaceri, che però nel suo mondo diventano presupposti di felicità.

Mangiare i lamponi infilati nelle dita, affondare le mani in un sacco pieno di legumi, far rimbalzare i sassi sul Canale, e infine, spezzare col dorso del cucchiaio la crosta della Crème brûlée.

Purtroppo non siamo abituati a soffermarci sui piccoli piaceri, e molto spesso sottovalutiamo la loro importanza.
Se però cerchiamo di rallentare, scopriremo che anche un gesto semplice, come rompere lo strato di caramello della Crème brûlée potrà darci un attimo di felicità.

Io ho provato, fatelo anche voi...