lunedì 10 novembre 2014

Crema Chantilly con cucchiaino di Fondente



Lo sapete da dove deriva il nome della Crema Chantilly?

La famosa crema prende il nome da un castello, che si trova per l'appunto a Chantilly, una località del Nord della Francia.

Sembra che un famoso pasticcere al servizio di un nobile francese, si specializzò nell'organizzazione di feste e banchetti.

Fu proprio durante uno di questi sontuosi ricevimenti che creò la sua più famosa crema, che prese poi il nome del castello in cui fu servita: Chantilly!

La versione originale prevede pochissimi ingredienti: panna, zucchero a velo e una bacca di vaniglia.

Spesso la confondiamo con la versione italiana, in cui vengono amalgamate panna e crema pasticcera, ma questa volta voglio preparare quella originale, ispirata dal giovane pasticcere francese...

Crema Chantilly con Cucchiaino di Fondente

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di riposo per la panna: 8 ore
Tempo di raffreddamento per i cucchiaini: 3 ore

Accessori cucina Euronova:
Stampo per cucchiaini

Lista della spesa:
(per cinque porzioni)

per la crema
250 gr panna
50 gr zucchero a velo 
1 bacca di vaniglia

per i cucchiaini
100 gr cioccolato fondente

per decorare
pistacchi




Preparazione

Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagno maria su fiamma bassa.

Quando il cioccolato sarà completamente sciolto, versate nello stampo per cucchiaini, lasciate raffreddare e mettete in frigo (se avete "fretta" potete metterli nel freezer).

Mettete in una ciotola la panna e tutti i semi della bacca di vaniglia. Sigillate con un coperchio o con della carta argentata e mettete nuovamente in frigo a riposare per almeno otto ore.

Questo è il tempo necessario affinché la vaniglia rilasci il suo delicato aroma, se non avete tempo potete usare una bustina di vanillina o un estratto, ma credetemi il risultato non sarà lo stesso.

A questo punto filtrate la panna in un'altra ciotola così da eliminare tutti i semi e iniziate e montarla con le fruste.

Non appena sarà un po' densa aggiungete un po' per volta lo zucchero a velo e continuate a montarla finché non avrà raddoppiato di volume.

Riempite dei bicchierini monoporzione con la crema Chantilly, decorate con pistacchi tritati grossolanamente e servite ai vostri ospiti con i cucchiaini di cioccolato che nel frattempo avrete tolto dallo stampo.

La dolcezza della crema e l'amaro del fondente si sposeranno perfettamente!!

Provare per credere,..



4 commenti :

  1. Che meraviglia! da provare sicuramente! Mio marito è stato nel castello di Chantilly dove ha detto di aver assaggiato la miglior "Chantilly" della sua vita! ;)
    www.impastastorie.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nn ho dubbi Micaela!!! Vorrei andarci anche io!!!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Intanto ho fatto un "viaggio" nel tuo blog...incantevole!!! Davvero...brava!!!!!

      Elimina