sabato 28 febbraio 2015

Crostata al limone


Ci siamo, dopo San Valentino è arrivata l'altra festa commerciale per eccellenza: la Festa della donna!

In realtà l'8 marzo è il giorno scelto per ricordare le conquiste politiche e sociali delle donne, ma anche i soprusi e le discriminazioni di cui molte donne sono state, e ancora sono, vittime.
 
Non mi dilungo in commenti sull'aspetto più commerciale e permettetelo più triste di questa ricorrenza, ma dedico questo piccolo spazio a tutte le donne.

Auguri a tutte le donne, 

A quelle che lottano, perdono e poi si rialzano.

A quelle che studiano, imparano e conquistano.

A quelle sole e a quelle innamorate.

A tutte le mamme.

Alle amiche, quelle dell'infanzia, quelle di una vita e a quelle di un momento.

Alle donne che ammiriamo e a quelle che vorremmo essere.

A quelle che soffrono.

Alle sorelle.

Festeggiamo tutte le nostre debolezze e la nostra grinta, la forza che ognuna di noi ha e le nostre anime complicate.

Auguri a tutte noi…

Crostata al limone

Tempo di preparazione: 45 minuti
Tempo di riposo: 30 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Temperatura del forno: 180°

Accessori cucina Euronova
Tortiera apribile

Lista della spesa
300 gr farina 00
50 gr farina di mandorle
100 gr burro
150 gr zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
scorza di un limone


per la crema
250 ml latte
50 gr di maizena
100 gr zucchero
2 tuorli
scorza di un limone
succo di 1/2 limone

per decorare
zucchero a velo
pinoli


Preparazione


In una ciotola lavorate il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti e lo zucchero.

Aggiungete l'uovo e mescolate con un cucchiaio.

Unite le farine, la scorza del limone (senza la parte bianca altrimenti avrete un impasto molto amaro) e un pizzico di sale.

Lavorate tutti gli ingredienti con le mani, formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettete in frigo a riposare per circa mezz'ora.

In un pentolino fate scaldare il latte con le scorze di limone (sempre senza la parte bianca) fino all'ebollizione.

In una ciotola lavorate lo zucchero con i tuorli fino a ottenere una crema.

Aggiungete un po' di latte caldo e mescolando incorporate la maizena.

Filtrate il latte con un colino per togliere le scorze di limone e rimettete sul fuoco aggiungendo gli altri ingredienti.

Fate addensare, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.

Stendete la frolla creando due dischi e rivestite una tortiera precedentemente imburrata e infarinata.

Versate la crema di limone e ricoprite con l'altro disco di pasta.

Sigillate bene i bordi della pasta, mettete in forno già caldo e fate cuocere a 180° per circa 30 minuti.

Spolverizzate con zucchero a velo e decorate con i  pinoli.

Servite la torta fredda accompagnata da una tazza di the.


Nessun commento :

Posta un commento