lunedì 25 gennaio 2016

Affetta Verdure: Quale scegliere?


Abbiamo iniziato l'anno con 3 consigli detox (che vorremo continuare a seguire) e con la consapevolezza di volere un'alimentazione più sana e una maggiore attenzione per il nostro corpo e di conseguenza per la salute.

Sappiamo che non è facile stravolgere le proprie abitudini alimentari e per evitare di abbandonare subito i buoni propositi è molto importante andare per gradi e iniziare un passo alla volta. Soprattutto, invece di decidere quali alimenti eliminare dalla nostra dieta sarebbe meglio pensare a cosa dobbiamo aggiungere!

Su tutto, ovviamente, vincono le verdure: dovremmo mangiarne di più e in maggiore varietà. 

Per rendere i piatti a base di verdure più appetitosi, ma anche più veloci da preparare, è fondamentale dotarsi di un importante alleato in cucina: l' affetta verdure.

Ma quale?
Ne esistono tantissimi, io ne ho provati tre e poi ho scelto il mio preferito.

La Mandolina è forse tra gli affetta verdure più conosciuto. Permette di affettare velocemente anche le verdure più dure, come finocchi e sedano rapa e di gustarli in insalata, magari abbinati ad arancio e noci.

L'affetta verdure a spirali invece, non può mancare se volete dare un tocco unico ai vostri piatti
Non solo insalate "scenografiche" ma anche guarnizioni per piatti ricercati.


Tra tutte però, io scelgo l'affetta verdure che fa gli "spaghetti"
Per me una vera novità in cucina! 
Se provate gli spaghetti di zucchine (ma non solo, anche di barbabietole) non potrete più farne a meno.
E' facilissima da usare (e anche da pulire) e funziona praticamente con tutta la verdura ma anche con la frutta. Per la mia nuova alimentazione consapevole è la scelta giusta.

La prossima settimana vi svelerò la ricetta facile e veloce per spaghetti vegani di zucchine!


Dal nostro Shop

Taglia verdure fantasia € 8,99

Nessun commento :

Posta un commento